Nell’anno 2018 abbiamo lavorato con 466 persone:

260 hanno fruito di un lavoro di formazione ed educazione rivolto a piccoli gruppi di
persone, giovani coppie e genitori.

98 persone hanno fatto richiesta di Consulenza familiare per un totale 490 incontri.

108 persone hanno ricevuto un lavoro di formazione in piccoli gruppi rivolto a consulenti
familiari, operatori pastorali, operatori specializzati. Si è svolto nel Consultorio U.C.I.P.E.M. di Pescara. Questo lavoro ha il fine di stimolare una maggiore conoscenza di se stessi, condizione necessaria per accogliere ed operare
con altre persone.

CONSULENZA FAMILIARE

La consulenza familiare viene ampliata, secondo necessità, di consulenza psicologica;
legale; sessuologica; neurologica – psichiatrica; etica. Con ulteriori incontri.

  • Le domande più significative sono state:
  • rapporto genitori figli – disarmonia di coppia
  • sostegno umano psicologico alla persona
  • mediazione familiare
  • psicopatologia e/o disadattamento di un familiare
  • problemi legali

Delle 98 persone venute per la consulenza familiare

28 sono singoli per lo più sono giovani che chiedono un appoggio umano per orientarsi in una società complessa e in continuo mutamento. Alcuni sono studenti fuori sede. Altri adulti separati o vedovi, in difficoltà di relazione sentimentale o sociale.

70 sono in coppia. 2 coppie si sono separate, una già sui 50 anni, senza figli. Un’altra giovane con due bambini piccoli. I coniugi hanno lavorato entrambi ma non sono riusciti a superare le pressioni della madre, separata, sola, intrusiva. La moglie molto arrabbiata non ha accettato la mediazione per separarsi. Altre coppie sono genitori, spesso in disaccordo sull’educazione dei figli adolescenti, o in conflitto tra loro. Tutte con alcuni incontri hanno superato il disagio e continuato la loro storia familiare. Dall’osservazione del lavoro svolto emerge un disorientamento diffuso ad affrontare il quotidiano e le sue complessità.

Siamo tutti più “social” ma non sociali, ci confrontiamo meno con gli altri e ci chiudiamo di fronte ad uno schermo…le persone si sentono così sempre più sole e vulnerabili. Le emozioni negative: frustrazione, rabbia, violenza trovano terreno fertile per proliferare e in qualche modo tutto passa con un certo senso di normalità e giustificazione. Tuttavia i bisogni che sono tipici dell’uomo e cioè, il bisogno di una comunicazione vera e reale, il bisogno di armonia e di autenticità nelle relazioni più intime, il bisogno di educare i figli a trovare la loro strada, di socializzare e fare comunità…ha spinto le persone ad approdare in Consultorio.

Questo approdo ha riguardato sia i giovani sia gli adulti. Da questi bisogni profondi e umani siamo ri-partiti anche noi, come realtà associativa, dall’esperienza del World Cafè (Cafè del mondo) dove abbiamo invitato amici attuali e di vecchia data, è nato un gruppo di progettazione che ha supportato tutto il lavoro del Consultorio. Abbiamo sperimentato che si può promuovere una comunità dove ciascuno viene riconosciuto e rispettato proprio per la sua specificità, ed il gruppo è cresciuto in consapevolezza umana.

La fiducia che si possano sviluppare modelli di comunità alternativi a quelli proposti è la forza che ci ha convinti a mettere in campo, nel 2019, un progetto formativo sulle relazioni.

CONSULENZA DI GRUPPO E FORMAZIONE

  • 1 Corso di 6 incontri rivolti ai Giovani : “Riflessioni sulla vita di coppia”
  • 1 Incontro di gruppo sul tema: “ Famiglia d’origine” nella parrocchia Nostra Signora
    della fiducia
  • 4 Percorsi di 10 incontri ciascuno di Qi Gong “Armonia nel cambiamento”
    si tratta di una serie di esercizi fisici, mentali e respiratori. La pratica ha proprietà auto-curative.
  • 1 World Cafè su “Chi siamo? Consultorio tra identità e mission”
  • 1 Percorso di 5 incontri “Il corpo e le sue storie” Utilizzando le modalità corporea del Qi Gong, della scrittura espressiva e dell’arte terapia, si è dato voce ad una narrazione dove il protagonista è stato il corpo.
  • 1 Seminario di Costellazioni Familiari secondo B. Hellinger
  • 2 Brevi corsi di scrittura in libertà un laboratorio dove è protagonista la scrittura come mezzo espressivo, strumento di comunicazione a se stessi e agli altri. Partecipazione al corso sposi nella parrocchia di Santa Teresa. Ringraziamo quanti hanno collaborato allo svolgimento di questo lavoro; in particolare, gli operatori specialisti che hanno dedicato al Servizio tempo e competenze preziose con molta gratuità

ATTIVITA’ CULTURALI

  • Lettura e commento di 4 canti dell’Inferno, Divina Commedia di Dante guidata dall’esimio professore Antonio De Sario
  • 2 Incontri culturali su temi ambientali e artistici
  • Gruppo permanente di lettura, uno spazio per pensare e discutere sui contenuti di testi
    selezionati, classici e moderni
  • Viaggi culturali: visita a mostre d’arte

EVENTI ORGANIZZATI PER LA CELEBRAZIONE DEL 40ESIMO ANNO DI VITA DEL CONSULTORIO (1978 -2018)

Catechesi – Spettacolo “Le Beatitudini…chiediti se sei felice”
Concerto dei Vocalive
Giornata evento al Centro sociale “Malpensa”
Messa che verrà celebrata dall’Arcivescovo Zuppi il 19 maggio 2019
Anita De Meo

COLLABORAZIONI

Incontro con l’Arcivescovo di Bologna, Mons. Matteo Maria Zuppi. Incontro con Mons. Giovanni Silvagni, vicario generale per l’amministrazione della Curia. Incontro con don Roberto Mastacchi, vicario con delega alla famiglia per conoscenza. Incontro con il responsabile del Centro sociale “Malpensa” di San Lazzaro di S. per collaborazioni. Incontro con il responsabile del Centro sociale “ Fossolo”di Bologna per collaborazioni. Partecipazione alla festa del biomercato del Centro sociale Malpensa. Tutti gli interventi del Servizio sono di provata professionalità, condotti con un’ottica interdisciplinare e sottoposti a supervisione. Il supervisore è esterno al Servizio (dott. Vinicio Del Gobbo, psichiatra, psicoanalista)