Corsi e incontri

I corsi del Consultorio stimolano il dialogo e la riflessione su temi pregnanti come la vita di coppia, la famiglia, l’educazione dei figli e l’affettività.

Corso “Riflessioni sulla vita di coppia”

La relazione uomo-donna, nel nostro tempo, è complessa.

Dall’esperienza del Consultorio emerge che, quando ha inizio la vita in comune e soprattutto all’arrivo del primo figlio, si verifica, in entrambi i coniugi, uno scarto tra ideale e reale, tra vita immaginata, sperata, e realtà quotidiana.

La mancanza di norme condivise, come quelle che rigidamente il modello passato garantiva, la maggiore imprevedibilità della cultura attuale, richiedono alla coppia una continua negoziazione con il rischio, anche, di un’alta conflittualità, che può sfociare in crisi matrimoniali e separazioni.

La maggiore capacità di negoziare, a cui i coniugi sono chiamati oggi, ha anche molti aspetti costruttivi.

Il più rilevante è l’opportunità di crescita e di maturazione che la persona vive nella relazione io-tu.

Inoltre il dialogo ed il confronto, nel rispetto di ciascuno, favoriscono decisioni comuni più consapevoli, un maggiore sostegno reciproco, la corresponsabilità fra i coniugi, ed una più piena assunzione degli impegni familiari da parte di entrambi.

Il Corso vuole offrire ai giovani l’opportunità di pensare, insieme a persone specificamente preparate, la relazione a due.

Vuole anche stimolare la comunicazione ed il confronto delle reciproche attese sui temi più significativi della vita familiare nei tempi attuali.

Corso “Crescere insieme in famiglia”

Ciò che avviene in una relazione di coppia è il frutto di un’evoluzione che ripercorre le tappe della nostra infanzia.

Ogni tappa superata è una conquista per la relazione che cresce. Si cerca e si trova una identità psicologica personale e di coppia, passando attraverso confronti, incomprensioni, talvolta conflitti.

Conoscere queste tappe, confrontarsi con il proprio ‘posto’ nella coppia, con le aspettative che si mettono in campo, con i rapporti con le famiglie d’origine, è un sostegno al viaggio incominciato insieme.

E’ uno scoprire piacevolmente in gruppo, che cosa ci guida nella scelta dell’altro, così diverso e così somigliante.

Corso “Educazione all’affettività”

Gli affetti come fondamento per la realizzazione di sé e per l’incontro con l’altro nell’ amore.

Il lavoro è rivolto ai ragazzi di 12 – 14 anni, con un minimo di 2 incontri con una psicologa. E ai loro genitori per un minimo di 2 incontri con la psicopedagogista.

La finalità degli incontri con i ragazzi è di aiutarli a riflettere in modo critico sulle proprie opinioni e sui propri modelli in campo emozionale –  affettivo, a leggere le modalità di atteggiamento e comportamento, a conoscere i vari aspetti di questa sfera della personalità.

La finalità degli incontri con i genitori è quella di accrescere la sensibilità nei confronti degli aspetti emozionali e comunicativi tra genitori e figli.

Laboratorio creativo, arteterapia

“Il bambino e il suo angelo”  è la  storia allegorico-fantastica del viaggio che ogni bambino compie per arrivare alla sua nascita.

Attraverso questo viaggio metaforico il bambino apprenderà i veri valori della vita: l’amore per i genitori, la gentilezza verso se stesso e verso gli altri, il rispetto di ogni essere sulla terra, il perdono per le offese , la lealtà verso i suoi simili,  la forza interiore, la pazienza e l’ottimismo per superare ogni ostacolo.  Il bambino soprattutto avrà la certezza che affianco a lui ci sarà sempre il suo angelo custode per consigliarlo e proteggerlo nel lungo cammino della vita.

Questa è una storia adatta non soltanto ai bambini ma anche a tutti gli  adulti perché si rivolge al loro bambino interiore.

Quel bambino interiore che spesso è dimenticato ma che non vuole esserlo, così a volte fa di tutto per emergere, per farsi sentire e rivendicare il suo “essere”.

Quel bambino interiore ferito perché ha sempre cercato quell’amore che non gli è stato dato nella maniera in cui lui  lo desiderava.

Quel bambino interiore che affiora nelle situazioni critiche e che piange e fa i capricci,  mentre noi cerchiamo di ignorarlo e di spingerlo sempre più in basso,  per non sentirlo.

Ma non è questa la strada, la soluzione sta nel vederlo, sentirlo, accoglierlo nel cuore.

La soluzione è nel diventare noi stessi i genitori del nostro bambino interiore per donargli quell’amore totale e incondizionato che lui ha sempre cercato.

Giornata esperienziale per chi svolge un’attività nell’ambito delle relazioni umane

Rispetto al passato abbiamo bisogno di un modo nuovo di svolgere la nostra attività. Molti di noi lo avvertono. Al di là di ogni tipo di pastoia in cui possiamo trovarci, spesso legata al contesto nel quale operiamo, molti sentono ancora fortemente ciò che inizialmente li ha motivati. Persino al di là di ogni rischio di burnout a cui alcune categorie sono più esposte di altre. Al di là della crisi economica, sociale, politica, globale. Sentiamo che qualcosa sta cambiando. Attribuiamo sempre meno importanza alla competizione, la “riuscita sociale” ai timori e le paure che ci portano  a chiuderci, alla diffidenza. Desideriamo operare in un modo nuovo dove sia semplicemente il Cuore a guidare il nostro agire.

In queste giornate è possibile portare le difficoltà concrete che viviamo nell’ambito delle nostre attività. Insieme ce ne occuperemo e l’intento e l’energia di tutto il gruppo sarà a disposizione per la soluzione, lo scioglimento. Questi incontri sono un invito ad entrare ed essere sempre di più nel mondo magico del Cuore, dove tutto è lieve, dove tutto è evidenza nella Presenza del momento.

Il canovaccio comunicativo spesso sarà la messa in scena, come una costellazione.

Possiamo vedere l’avventura umana anche come un grande gioco interattivo. Una sorta di video gioco. Noi ci siamo dentro. Durante la giornata ci saremo dentro ma anche fuori. La vita ci chiama, se acconsentiamo, ad essere sperimentatori di molte e diverse posizioni nella materia e nella Coscienza, e dunque grandi giocatori.

Mi sono divertita ad elencare alcuni “files” che potrebbero appartenere a questa esperienza… forse voi ne avete in mente altri e diversi. Ogni gioco è differente così come ogni giornata… ci lasceremo sorprendere da ciò che sarà!!!

 

  • Sto con la domanda. Quale è la domanda?… buona domanda!!
  • Eccoci, come sempre al bivio: problema o soluzione?
  • Gli intramontabili miti: la giustizia, la ragione, il torto, la guarigione
  • Il grande gioco dell’Ombra e della Luce
  • Le meravigliose avventure della Coscienza nel creare i problemi e nel trovare gli strumenti per risolverli
  • La Presenza
  • Realizzo che razza di essere umano sono, vado al Cuore
  • La soluzione viene dallo  Spirito
  • L’imprevedibile e sorprendente danza delle relazioni umane
  • Rivelo l’altro a se stesso e viceversa.
  • Come diceva qualcuno: la vita è un sogno o i sogni aiutano a vivere? Spogliarsi dalle illusioni
  • I figli delle Stelle e i figli della Terra ritrovano se stessi e l’universo che sono, nel loro Cuore

Gianfranco Castelli, rose su tavola, olio su faesite

Gianfranco Castelli, rose su tavola, olio su faesite