Contenimento e sostegno alla coppia che si separa

La mediazione familiare ha lo scopo di favorire una comunicazione pacata e rispettosa fra i coniugi che hanno deciso di separarsi.

Il fine della mediazione è favorire una comunicazione pacata tra i coniugi, il riconoscimento e il rispetto reciproco, una separazione attuata con criteri condivisi.

L’esperienza ci dice che sono premesse irrinunciabili queste, perché i figli possono fruire sempre delle cure e degli affetti di entrambi i genitori, madre e padre.

Con un percorso di alcuni incontri concordati con il mediatore familiare, i sentimenti di amarezza, delusione e rabbia, sempre connessi alla separazione, anche se a volte negati, si placheranno.
Così i genitori saranno in grado di parlare uniti, ai figli, rassicurandoli che insieme li hanno voluti e insieme saranno sempre per le decisioni che li riguardano e, l’amore che provano per loro, rimarrà sempre e comunque.

Le coppie che poi si separano, si affidano quasi sempre all’ avvocato del Consultorio, esperto matrimonialista e persona particolarmente sensibile ai sentimenti di tutti membri della famiglia.

Sarà attuata così una separazione consensuale meno dispendiosa di energie emotive ed economiche.